Rabbini Italiani

27 Adar 5777

Davìd Finzi

Rabbì Davìd Finzi, mantovano degli inizi del 18° secolo, fu allievo di Rabbì Yehudà Briel nell’ambito biblico, talmudico e normativo, e di Rabbì Moshè Zacuto per la mistica.

Fu amico di Rabbì Avi‘àd Sar Shalòm Basilea e suocero di Rabbì Moshè Chayìm Luzzatto (il Ra.M.Cha.L.). I suoi responsi si trovano sparsi in alcune raccolte dei Maestri italiani, quali il “Shémesh Tzedaqà” o il “Divrè Yosèf”.

Alcuni suoi discorsi compaiono nel “Shémesh Shimshòn” di Rabbì Shimshòn Nachmani. Scrisse anche il “Péthach Ha-òhel”, un libro di discorsi per tutte le occasioni dell’anno impostato sulla linea del “Pa.R.De.S.”, che non fu pubblicato.

«

»