Rabbini

19 Tammuz 5780

Quattro respiri

Quando due amanti si baciano sulla bocca, si scambiano quattro respiri: ciascuno inspira il fiato dell’altro e cede all’altro il proprio respiro. I quattro respiri allora si uniscono e diventano un solo respiro, che è il respiro del bambino nato da loro. Come sta scritto (Ezechiele 37, 9): “Spirito, vieni dai quattro venti”.

(Zohar Chadash 60, 3)

«

»