Rabbini

8 Tishri 5781

Birur

Birur. Termine che significa “Selezione“. Indica un complesso processo attraverso il quale i Piani inferiori della realtà, cioè  quelli facilmente aggredibili dall’errore e dalle forze negative, vengono minuziosamente investigati alla ricerca delle scintille di luce e di santità che si mescolarono con le forze dell’Altro Lato durante la Rottura dei Recipienti. Secondo i Kabalisti è dovere di ogni creatura umana cercare di liberare dalla scorza che le tiene imprigionate le particelle di luce  (vedi Nitzozot), per consentire loro di ricongiungersi e ricomporsi in unità, come era al principio. Il processo che consente di liberare le particelle di luce dalla scorza che le avvolge, dopo essere cadute in bassao prende il nome di Rettificazione.

«

»