Rabbini

9 Tishri 5781

Sii grato

Quando sperimenti qualcosa di buono nella vita, sii grato per le benedizioni che vengono riversate su di te dal Creatore, ma non sentirti vincolato ad un debito emotivo. Il tuo credito nei confronti del Santo Benedetto Egli Sia è buono ed illimitato. Basta che tu ringrazi, non è necessario che tu cerchi di restituire nulla a Dio. Impara a ricevere. Impara a sentirti degno di ciò che Dio ti dà; impara a sentirti meritevole. “Il recitare una benedizione non implica in alcun modo una benedizione o una lode dell’essenza di Dio, il Signore ci salvi da questo! non sia mai! Dio infatti è assai al di là di ogni possibile lode o benedizione”.

(Rabbì Chayim di Wolozhìn in Nèfesh ha-Chayìm 2, 2 par. 2)

«

»