Rabbini

5 Nisan 5780

Priorità

La tendenza naturale è di trattare le questioni dello spirito come un lusso, una sorta di aggiunta alla vita. Mangiare, dormire, fare soldi sono le azioni che godono la precedenza assunta e il tempo che viene loro dedicato è sacrosanto. La preghiera, la meditazione e lo studio entrano in campo quando “ci si mette in vena” e vengono tralasciati al minimo capriccio. Le priorità devono essere riorganizzate in conformità al proprio essere. Bisogna chiedersi se è questo che si vuole dalla vita. Fa’ posto nella tua giornata ad attività spirituali che ti arricchiscano. Sii inflessibile come uno stacanovista lo sarebbe nei confronti del suo lavoro.

(Il Rebbe Menachem Mendel Schneerson)

«

»