Rabbini

19 Tammuz 5780

ll flusso delle benedizioni

ll flusso delle benedizioni dall’alto scende su di noi in forze e quantità commisurate ai nostri desideri e ai nostri sforzi di attirarlo di sotto. E’ un pò come il latte del seno materno, abbondante e pronto a sgorgare, ma solo nella misura in cui il neonato è deciso a succhiare. Allo stesso modo, se noi non attiriamo attivamente su di noi il flusso delle benedizioni, ne riceviamo solo qualche piccola goccia. Mentre se noi apriamo pienamente il nostro cuore con fede e determinazione, riceviamo le benedizioni in ricca quantità.

(Kitzur Sefèr Yonat Ilèm, n. 22)

«

»