Rabbini

19 Tammuz 5780

David Jacob Maroni

David Jacob MaroniRav David Jacob Maroni, מארוני, דוד יעקב בן שלמה, nasce a Reggio Emilia, il 24.5.1810.

È allievo del Rabbino Chananià Coen. Consegue il titolo di “Chakham”. È Rabbino di Novellara dal 01.09.1833 al 31.10.1841, di Reggio dal 1841 al 1845, di Pesaro dal 1845 al 1848, di Ancona dal 1848 al 1851, di Pitigliano dal 1851al 1853, di Cento dal 1853 al 1860 e di Firenze dal novembre 1860 sino alla morte.

Muore Firenze, 6.12.1888.

Ha come allievo il giovane e brillante Alessandro Elisha da Fano che diverrà suo genero sposando sua figlia Adele Huldà.

Autore prolifico a tradotto in italiano dal francese “La Guida degli Smarriti” del Maumonide, pubblicata a Livorno nel 1870.

Molte altre opere sono ancora in forma manoscritta, presso collezioni private, tra questi vi è “Il Sefèr Cuzari” di Giuda Levita, scritto a Firenze nel 1873, delle “Derashot” per i Sabati e le varie ricorrenze, e l’elogio funebre che il Maroni pronunciò durante la sepoltura del Rabbino Samuel David Luzzatto.

Altre immagini

 (bibliografia A. Piattelli – RMI 2012)

«

»