Rabbini Italiani

25 Adar 5777

Yaqov (Jacob) Aboav

Rabbì Yaqov (Jacob) Aboav, – יעקב בר שמואל אבוהב è il terzo figlio di Rabbì Shemuel Aboav e Fortunata (Mazaltov o Mazaltà) figlia del Rabbino David Franco di Venezia.

Nasce a Venezia nel 1649. Fu Rabbino, succedette a suo padre come Rabbino Capo della città.

Ha pubblicato, a spese di suo fratello David , i Responsa di suo padre con una biografia dettagliata di esso, il libro ha come nome: שו”ת דבר שמואל (Shut Devar Shmuel) viene stampato Venezia nel 1702. E’ stato ristampato a Gerusalemme nel 1983.

Interessato dalle antichità bibliche e dalle scienze naturali, fu in corrispondenza epistolare con Theofilus Unger, Pastore di  Herrenlaurnschutz e collezionista di manoscritti, e con il Consigliere Imperiale Job Advisor Ludolf di Francoforte tra 1682 e 1692.

Fu avversario dell’opera di Neemia Hayyun .

Muore nel 1735. Rabbì Yitzhak Pacifico scrisse il suo elogio funebre.

Fu autore prolifico, tra le sue opere vi sono dei Responsa  pubblicati nel Pachad Itzhak di Rav Itzhak Shemuel Lampronti, e  nel Mayim Rabbìm del Rabbino Meldola.  Un Responsa sulla benedizione sacerdotale – Birkat Kohanim in ומליץ מציץ ( Metzitz u-Melitz ) stampato  a Venezia nel 1716.

Pubblica un commento biblico alla Genesi  dal titolo  ברכת טוב (Birkat Tov) stampato nel 1711 a Venezia presso la Stamperia Bragadina. Vi sono delle sue poesie nel libro כהונת אברהם (Kehunat Avraham) stampato a Venezia, nel 1719  di A. Coen de Zante .

E molte altre composizioni

(A. Salah in La République des Letteres 2007 ed. Leiden- Boston)

«

»