Rabbini Italiani

16 Tammuz 5779

Verità

Le verità più profonde della Kabbalah possono essere comunicate solo oralmente. Tutti gli insegnamenti dei grandi Kabbalisti sono veri da un punto di vista e non veri da un altro punto di vista. Essi sono veri così come sono compresi dai Maestri che li hanno insegnati, ma non sono veri nel modo in cui li intende l’allievo. Ciò avviene perché solo lo strato superficiale della Kabbalah, che non rappresenta l’interezza del suo reale significato, può essere trasmesso attraverso i testi. Invece gli strati esoterici sottostanti della Kabbalah, i soli a costituire la verità, non possono essere comunicati attraverso la parola scritta.

(Rabbì Yakòv di Emden in Mitpachat Sefarim, f. 77 -78)

«

»