Rabbini Italiani

28 Iyar 5777

Shemuèl Archivolti

Rabbì Shemuèl Archivolti di Elchanan Yakòv, nasce nel XVI secolo.

Fu grammatico e poeta, compose alcune poesie liturgiche, che vennero poi inserite nei vari libri di Preghiere, ad uso degli ebrei di rito italiano ed un Canto per la circoncisione: “Shir al berìt milà” (canto per il patto della circoncisione).

Scrisse una grammatica ebraica, Arugat ha-Bosèm (l’aiuola del balsamo), edita a Venezia nel 1604, la cui parte relativa alla metrica fu studiata con profitto anche da non ebrei e tradotta in latino dal giovane Buxtorfio ed aggiunta in appendice, alla traduzione latina del Kuzarì di Y. Ha-Levi, stampata nel 1660.

Muore, quasi centenario nel 1611.

(bibliografia N. Pavoncello – Letteratura Ebraica in Italia 1963)

«

»