Rabbini Italiani

6 Tevet 5779

Olàm

La parola ebraica per definire l’universo fisico è “Olàm” che ha come significato anche “nascosto”, perché è detto che l’universo occulta il Creatore (Geremia 23, 24 ; Sefèr ha-Bahir 10; Midrash Devarìm Rabbàh 2, 26). Esso però [il Creatore] può essere scoperto nelle meraviglie dell’universo. Pertanto, Dio viene cercato solamente, ma non trovato, perché le meraviglie del creato non possono mai essere scandagliate nel corso di una sola vita.

«

»