Rabbini Italiani

25 Adar 5777

Lelio (Hillèl) Della Torre

Rav Lelio (Hillèl) Della Torre, דלה טורה, הלל בן שלמה יחיאל רפאל הכהן, nasce a Cuneo il 11.1.1805.Lelio Della Torre

Consegue la “Semikhà” nel 1826 con il titolo di “Chakham”. È Vice-Rabbino di Torino e docente al Collegio Rabbinico di Padova dal 1829.

Scrisse più di 250 lavori, in lingua italiana, ebraica, francese e tedesca, eccetto i molti articoli apparsi nei periodici scientifici dell’epoca. I due libri di Poesie Tal Yaldut (la rugiada della giovinezza) stampato a Padova 1868, con l’appendice  Eghlè Tal, sono la raccolta della sua produzione poetica. Ci è nota anche una Poesia satirica sulla società e la cultura del suo tempo, dal titolo Akh ha-dor zhù dor erev rav, che doveva essere la parte di un’altro canto  Ha-dor zhù  Olam afukh.

Rav  Lelio (Hillèl) Della Torre tradusse in ebraico anche molte liriche del Petrarca, del Metastasio e di altri ancora.

Muore a Padova il 9.7.1871.

Non abbiamo notizie riguardo alla sua vita.

Altre immagini

(bibliografia N. Pavoncello – Letteratura Ebraica in Italia 1963 – A. Piattelli – RMI 2012)

«

»