Rabbini Italiani

2 Tammuz 5777

La preghiera

Recitare una preghiera di benedizione per una mela che stai per mangiare può essere un semplice “grazie”, oppure un potente incantesimo per attirare la benedizione del cibo verso il pianeta dalla Sorgente della benedizione. La preghiera di benedizione implica la dipendenza dell’universo dalla Sacra Sorgente che cerca di stabilire un rapporto con l’universo. In verità, se la Sacra Sorgente non ci avesse mostrato che è volere divino essere in rapporto con l’universo, sarebbe decisamente inopportuno da parte nostra pregare Dio, dal momento che la preghiera dà per scontato che Dio sia in rapporto con l’universo e sia interessato agli affari del creato. Proclamando Dio “Sacra Sorgente” si vuole quindi fare riferimento alla manifestazione della dinamica del rapporto del Creatore con il creato.

(Rabbì Chayìm di Wolozhìn in Nefèsh ha Chayìm 2, 3, 4 par. 1)

«

»