16 Kislev 5780

Il corpo

Ogni essere umano dovrebbe prendersi cura con grande compassione della carne del suo corpo per poter condividere con esso tutte le dimensioni della saggezza e le visioni di cui l’anima è capace, perché anche il corpo è capace di tale percezione. Non impedire ai tuoi occhi di avere pietà per la carne, che è la carne del tuo corpo. Devi avere grande compassione per il tuo corpo. Fai in modo di purificare il tuo corpo, perché esso possa divenire consapevole di tutta la saggezza e delle visioni che l’anima percepisce.

(Rabbì Nachman di Breslaw in Likutè Moeran 22, 5-7)

«

»