Rabbini Italiani

26 Iyar 5777

Eli‘ézer da Verona

Rabbì Eli‘ézer da Verona, fu uno dei maggiori Poseqìm ed autori di Tosafòt dell’undicesimo secolo.

Fu allievo di Rabbì Itzchàq di Danpierre (il cosiddetto “R.I. Ha-Zaqèn”) ed amico di Rabbì Yesha‘yà da Trani. Fu a capo del Tribunale Rabbinico di Verona. Da lì inviò quesiti rituali ai maggiori Maestri dell’Ebraismo ashkenazita.

Fu maestro di Rabbì Avigdòr Ka.Tz. di Vienna, ed anche l’autore dell’“Or Zarùa‘”, Rabbì Itzchàq ben Moshè da Vienna gli rivolse quesiti.

Alcune sue decisioni sono riportate nello “Shibbolè Ha-Léqet”, e pare che tutte le Tosafòt sul trattato di Bavà’ Bathrà’ siano opera sua, almeno secondo la testimonianza di Rabbì Moshè da Trani.

Rabbì Hillèl da Verona, autore del “Tagmulè Ha-Néfesh”, era suo nipote.

«

»