Rabbini Italiani

2 Tammuz 5777

Dieta dell’ego

Fare del bene non vuol dire essere gentili.
Si possono fare buoni azioni verso molte persone per tutta la giornata, ma il bilancio non andrà oltre il servizio di se’, nutrimento per il proprio ego.
Il mondo è stato progettato affinché le persone abbiano bisogno le une delle altre; non per essere cortesi, ma per scavalcare le barriere del proprio io. Quando si aiutano coloro che ci sono grati, quando ci si dà da fare per chi sta dalla nostra parte si è ancora intrappolati nelle grinfie dell’ego.
Aiuta qualcuno che non vuoi aiutare. Aiutalo e impara a voler fare, solo perché è la cosa giusta. All’inizio può non sembrare così gratificante, ma così si diventa … liberi!
(Il Rebbe Menachem Mendel Schneerson)

«

»