Rabbini Italiani

28 Iyar 5777

Credere

Vi sono molti modi diversi di credere. Vi è una fede, per esempio, che è unicamente nel cuore. Ma il principio fondamentale è che la fede di una persona dovrebbe essere così grande da ricolmare tutto il corpo. Come è scritto negli insegnamenti del grande Arì ha-Kadosh, si dovrebbero levare le mani con i palmi rivolti verso il capo seguendo il rituale con cui ci si lavano le mani prima di mangiare il pane. E questo, insegnava, per indirizzare il sacro. Così vedi come occorra avere fede non solamente nel proprio cuore, ma anche nelle proprie mani! Come occorra che levando le mani con i palmi rivolti verso il capo si indirizza la santità. Come è scritto a proposito di Moshè nostro Maestro, quando egli sollevò le mani per portare la vittoria ai suoi guerrieri (Esodo 17, 12): “Così le sue mani rimasero ferme”.

(Rabbì Nachman di Breslaw in Likutè Moharan n. 9)

«

»