Rabbini Italiani

16 Shevat 5779

Cielo

Non si deve dire che una persona va in cielo. Piuttosto diciamo che costui diviene un figlio del mondo avvenire. Questo perché il cielo non è un luogo dove ci si reca, ma qualcosa che ci portiamo dentro.

(Il Rebbe Menachem Mendel Schneerson)

«

»