Rabbini Italiani

18 Iyar 5779

Beniamino Goldstein

Beniamino Goldstein, Rav Beniamino Goldstein, di Marcello Mordechay, nasce a Trieste il 10.8.1970, da famiglia triestina da generazioni.

Dopo aver concluso il ciclo di studi elementare nella scuola ebraica della Comunità triestina, si trasferisce in Israele con la sua famiglia. In Israele studia presso la scuola Chorev. Entra nell’Accademia Rabbinica Kol Torà, è questa un’istituzione di fama internazionale fondata da ebrei provenienti dalle antiche comunità ebraiche della Germania, dove studierà per nove anni, frequentando le lezioni dei grandi Maestri di questa Yeshivà tra i quali Rav Shlomo Zalman Auerbach Z.z.l.

Dopo il matrimonio, studia presso l’Istituto Machon Harry Fishel a Gerusalemme, nel 2000  consegue la “Semichà” (investitura rabbinica) da parte di tale istituto, ed in seguito nel 2003 anche la prestigiosa “Semicha” del Rabbinato Cenrale d’Israele.

Ritornato in Italia, dal 2000 al 2002 assume la carica di Rabbino della Comunità Ebraica di Merano, assieme a questa carica, insegna presso la Comunità Ebraica di Venezia.

Dal 2001 al 2005 è  docente del Collegio Rabbinico Italiano a Roma  insegnando Talmud, Halachà (legge ebraica) e storia dell’Halachà. In questi anni svolge attività di collaborazione con il rabbino capo di Roma Rav Riccardo Di Segni presso il Tribunale Rabbinico di Roma.

Dal 2005 al 2009 si trasferisce con la famiglia a Milano dove lavora presso l’Ufficio Rabbinico, in quegli anni è docente presso le Scuole della Comunità Ebraica di Milano, e per due anni e mezzo è stato Rabbino dela Sinagoga “Yosef Veliahu” di Via Eupili.

Dal settembre del 2009 è il Rabbino Capo della comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia.

Altre immagini

 

«

»